lunedì 16 maggio 2016

Un padre profondamente ferito.




Anche oggi
ho incontrato quel vecchio,
di cui non ho mai visto il volto.
Sulla stessa strada in salita,
tutto ricurvo e infermo sulle gambe,
quasi appoggiato al muro
mentre saliva  lentamente,
molto lentamente
  ma….
saliva!
Di lui
conosco il lungo cappotto trasandato,
lo strano cappello e il bastone,
forse, l’ultimo amico che gli è rimasto…
anche oggi
lo stesso cappotto, lo stesso cappello, lo stesso bastone
ma…
con lui, in cima alla salita
c’era anche la prima fetta di luna…
come volesse aiutarlo a salire.
Sali, grande uomo!
corri da lei,
come quando,
bambino,
correvi tra le braccia di tua madre!
Sali grande uomo!
corri da lei!
ti aspetta!
e…
sarà sempre luna piena.


Un padre profondamente ferito.


.

domenica 1 maggio 2016

Per Grazia, mamma coraggiosa.




E' nato il tuo bambino
il frutto del tuo amore...
la paura era tanto vicina
quando lo hanno tolto dal tuo cuore...

Adesso c'è un grande silenzio
e lo guardi con occhi commossi
togliendo una lacrima dal viso nascosto!

Sulla tua testa porti un'invisibile corona,
ti guardo e penso, somigli alla Madonna!

Somigli anche al nostro creatore,
perché la vita nasce sotto il tuo cuore!

Sei unica donna! sei al di sopra dell'uomo,
perché soltanto tu puoi dare la vita in dono!


Edith


Roberto Ferruzzi
"Madonna"
.