mercoledì 23 settembre 2015

Spesso non si trova la parola "Buongiorno".

Quante parole invano vengono dette ogni giorno e spesso non si trova la parola "Buongiorno", neanche nello stretto ambiente in cui si vive.
Vedo dal mio balcone persone, anche giovani, che entrano in casa senza salutare chi hanno davanti.
Questo lo noto con tristezza, sei a casa mia, dove vivono tanti anziani, e cosa costa un saluto, un buongiorno e anche un sorriso?
Il grande Papa Francesco trova sempre per ogni persona un buongiorno e un sorriso.
Per mia educazione, se incontro ogni giorno una persona, la saluto e se necessario tengo anche il portone, specialmente chi ha tra le mani i pacchi della spesa.
Spesso si parla di quel senso di educazione che dovrebbe essere parte della nostra vita, ma il bene e il male non sono forse dentro di noi?
Purtroppo, osservando come gira li mondo negli ultimi anni, noto che il bene è soffocato e il male sta prendendo il sopravvento.


Edith


Robert Hagan
Impressionista contemporaneo Australiano

lunedì 22 giugno 2015

Spero che nell'uomo ci sia ancora un pò di senso di umanità!

E' da vergognarsi ad appartenere alla razza umana, dopo tutto quello che si è visto accadere al confine tra la Francia e l'Italia, alle stazioni di Roma e Milano per quanto riguarda gli emigrati, profughi di colore nero.
Fuggono dall'Africa perché in quel paese per loro non c'è futuro. Muoiono di fame o ammazzati, muoiono nelle fredde acque del Mediterraneo e per loro non c'è altra scelta.
Abbiamo notato che sono tutti giovani che possono ancora sperare di vivere una vita serena e in dignità. Mi domando anche, se un paese come la Francia può chiudere le frontiere visto che da loro è chiesto solo il transito.
Sicuramente l'ondata non è finita. In Africa non si è costruito niente neanche quando era stata occupata da tante altre nazioni. Non c'era andato anche Mussolini?
L'italiano dimentica anche quando in un passato, non così lontano, emigrarono i nostri nonni. Spero che nell'uomo ci sia ancora un pò di senso di umanità!
Sono anche indignata degli attacchi verso Papa Francesco, attacco che proviene da una certa razza politica che è indegna di restare al Governo ma purtroppo ha i suoi elettori!
Papa Francesco ha tutto il diritto e anche il dovere, come capo di una religione, di chiamare alla solidarietà un paese per chi chiede aiuto. E' proprio Lui, il Pontefice che non parla soltanto, ma aiuta concretamente dove c'è bisogno e ha già avviato e realizzato alcuni progetti. Perfino 20 letti in Vaticano per i senza tetto e un posto dove lavarsi e farsi tagliare barba e capelli per renderli più umani e per pranzare insieme a loro. Ma nessun Papa ha mai subito un'umiliazione come Papa Francesco. Un'altra vergogna in più da parte di gente incivile, maleducata e irrispettosa. 


Edith 


sabato 21 febbraio 2015

Per te.





Non vorrei mai scrivere fine
sotto il disegno di due cuori.

Non vorrei mai scrivere fine
sotto la parola amore.

Non vorrei mai scrivere fine
sul retro di una tua fotografia
che ritrae il tuo viso
che sembra una poesia.

Vorrei il nostro amore senza fine
ed accettare con le rose anche le sue spine.


Edith 



Robert Hagan
Impressionista contemporaneo Australiano

mercoledì 18 febbraio 2015

In memoria di Maria Luisa Tortella.

Raccolta firme in Piazza Bra - 1994
Quando il tempo passa spesso ci rimane solo la memoria e il pensiero va verso una persona che era importante per noi. Una di queste donne era Maria Luisa Tortella, fondatrice e presidente OIKIA, un'associazione per la valutazione, il riconoscimento e la remunerazione della donna casalinga e madre a tempo pieno senza aiuti di nessun tipo. Erano anche tempi non facili, direi duri e Maria Luisa ha messo insieme un gruppo di donne pronte a impegnarsi per cambiare le cose. Ci incontravamo regolarmente, organizzavamo convegni, tavoli per la raccolta firme, corsi di varia natura per insegnare il cucito, maglia, pittura, uncinetto e altro. Gli incontri erano per confrontarsi e discutere anche con persone qualificate (politici e medici) per allargare il nostro sapere. Siccome questi problemi sono comuni anche all'estero Maria Luisa ha preso contatti con l'Inghilterra, la Russia, il Belgio, la Germania e altri paesi che a loro volta hanno mandato una delegazione a Verona per un confronto. Ad oggi non sò dov'è finita l'OIKIA di Verona e mi dispiace per questo vuoto che si è creato.

Edith

Alcune socie - 1993

venerdì 30 gennaio 2015

Wie aus einem Traum.




Manchmal möchte ich leicht,
wie aus einem Traum
aus den bedingungen
meines Lebens gleiten,
sie abstreifen, mich håuten,
dann aber wach, merke ich
festgewachsen bin ich
an meiner Haut!

K. H.


giovedì 29 gennaio 2015

Soltanto la pace può dare all'umanità un futuro.

Dopo il grave evento terroristico a Parigi siamo tutti scossi per la facilità con cui questi tre ragazzi abbiano potuto fare un atto così devastante in una delle più grandi capitali Europee e che per catturare "questi terroristi" ci sono voluti ben tre giorni e l'utilizzo di innumerevoli poliziotti. 17 sono stati i morti per questo sacrificio.
Io ho anche un altro pensiero, che poi Papa Francesco ha reso pubblico: fino a che punto è lecito offendere altre fedi, altri credo, altro modo di essere? Anche la satira, per me, deve avere dei limiti nelle sue espressioni. Spesso trovo irritante quando anche in Italia mettono in ridicolo i nostri capi o politici mancando loro di rispetto. Attaccare persone al vertice che si sono comportati onestamente solo perché appartengono ad altri partiti è vergognoso!
Penso al nostro Presidente Napolitano che aveva lasciato il potere e che in seconda elezione ha accettato per il bene del suo Paese e, purtroppo, una certa parte politica aveva solo da criticare, perfino da offendere. A lui vanno il mio rispetto e un grazie.
Anche Papa Francesco è stato attaccato spesso, senza capire il suo valore per noi gente comune, per la Chiesa e per l'umanità intera. Alla mia avanzata età sono arrivata alla conclusione che la peggior razza vivente è quella umana perché l'intelligenza che la natura, o Dio, ci ha dato, non si utilizza nel giusto modo.
C'è dentro questa voglia di fare del male che comincia già nel nostro piccolo ambiente, la sopraffazione dei più deboli.


Edith

mercoledì 14 gennaio 2015

Questo era il nostro Carnevale 22 anni fa, un bellissimo ricordo!

Siamo tutti invecchiati e il Carnevale si ripete ogni anno come il Natale.

Edith e Balena

Grazia, Nicoletta, Mariarosaria e Antonio

Grazie e Balena